Blog

INFORMAZIONI DAL MONDO WPR TAKA

immagine blog

Hydrolisis: Non tutti gli adesivi per il rivestimento sono uguali!



Sei sicuro di quello che stai facendo durante il processo di rivestimento?

Sei sicuro che in futuro non avrai problemi?

Le condizioni climatiche, stagione dopo stagione, mettono gli adesivi a dura prova e il decorativo potrebbe perfino staccarsi dal profilo!

Diversamente da quanto si possa pensare il foglio decorativo non è impermeabile quindi il calore e l’umidità penetrano ed attaccano costantemente l’adesivo. Allo stesso tempo gli additivi e plastificanti contenuti nel PVC migrano verso la superficie causando ulteriore indebolimento dell’incollaggio.

Garantire una lunga durata dei profili e la miglior qualità possibile è un aspetto focale per evitare possibili contestazioni con il conseguente danneggiamento del proprio marchio. Tali situazioni costano molto di più di quanto si possa risparmiare con l’utilizzo di collanti di bassa qualità.

Allora come essere sicuri di non avere problemi di “delaminazione” della foglia in futuro? Esistono diversi metodi per la simulazione degli agenti atmosferici che provocano un invecchiamento accelerato sul profilo rivestito. Questi test hanno come obbiettivo dimostrare la resistenza dei materiali nelle condizioni meteorologiche più avverse come caldo e umidità estremi. Il test più comune è quello dell’idrolisi, messo a punto dall’Associazione di qualità tedesca GKFP. Questo test consiste nell’inserire il campione in una camera climatica a 70°C e 98% di umidità relativa per 42 giorni.

Dopo questo periodo di tempo, si procede a tirare la foglia con un dinamometro. Se la forza di adesione è maggiore di 1.5N/mm il test è superato con successo!

I tuoi profili superano questo test?

Per far fronte alla crescente domanda di adesivi altamente performanti, Taka ha sviluppato un adesivo ad altissima resistenza agli agenti atmosferici superando le performances di qualsiasi altro Hot Melt PUR disponibile sul mercato. Numerosi test da parte di clienti e di alcuni laboratori indipendenti hanno dimostrato che la nuova generazione di adesivi  Taka può superare il test di resistenza all’idrolisi in camera climatica anche dopo ben più di 12 settimane.

Il tuo adesivo attuale garantisce questa performance?